Costruzioni Ambiente e Territorio

Stampa

 

 COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO (CAT)

 

L’indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio” integra competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell’impiego degli strumenti per il rilievo, nell’uso degli strumenti informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici e nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali. Approfondisce competenze grafiche e progettuali in campo edilizio, nell’organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e nel rilievo topografico.

Il Diplomato in “Costruzioni, ambiente e territorio” a conclusione del percorso di studio, è in grado di:

  • individuare le interdipendenze tra scienza, economia e tecnologia e le conseguenti modificazioni intervenute,  nel  corso  della  storia,  nei  settori  di  riferimento  e  nei  diversi  contesti,  locali  e globali;
  • orientarsi  nelle  dinamiche  dello  sviluppo  scientifico  e  tecnologico,  anche  con  l’utilizzo  di appropriate tecniche di indagine;
  • utilizzare le tecnologie specifiche dei vari indirizzi;
  • orientarsi  nella  normativa  che  disciplina  i  processi  produttivi  del  settore  di  riferimento,  con particolare attenzione sia alla sicurezza sui luoghi di vita e di lavoro sia alla tutela dell’ambiente e del territorio; 
  • intervenire nelle diverse fasi e livelli del processo produttivo, dall’ideazione alla realizzazione del  prodotto,  per  la  parte  di  propria  competenza,  utilizzando  gli  strumenti  di  progettazione, documentazione e controllo;
  • riconoscere e applicare i principi dell’organizzazione, della gestione e del controllo dei diversi processi produttivi;
  • analizzare criticamente il contributo apportato dalla scienza e dalla tecnologia allo sviluppo dei saperi e al cambiamento delle condizioni di vita;
  • riconoscere  le  implicazioni  etiche,  sociali,  scientifiche,  produttive,  economiche  e  ambientali dell’innovazione tecnologica e delle sue applicazioni industriali;
  • riconoscere gli aspetti di efficacia, efficienza e qualità nella propria attività lavorativa.

Sbocchi professionali:

  • Impiego in Uffici Tecnici di Enti Locali
  • Impiego pressi Imprese di Costruzioni, Studi Immobiliari e Aziende Agricole
  • Impiego in Studi di Consulenza nel settore Assicurativo
  • Attività Imprenditoriale
  • Accesso a tutte le Facoltà Universitarie
  • Libera professione dopo un biennio di praticantato presso Studi Tecnici ed esame di stato o un corso di laurea triennale

 

Quadro orario Indirizzo Costruzioni ambiente e territorio

 

 

 

 

 

 

DISCIPLINE

 

 

ORE

 

 

 

1^

2^

3^

4^

5^

 

Lingua e letteratura italiana                            

4

4

4

4

4

 

Lingua inglese

3

3

3

3

3

 

Storia

2

2

2

2

2

 

Matematica

4

4

3

3

3

 

Diritto ed economia

2

2

 

 

 

 

Scienze integrate (Scienze della Terra e

Biologia)

2

2

 

 

 

 

Scienze motorie e sportive                                                         

2

2

2

2

2

 

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

 

Scienze integrate (Fisica)

3

3

 

 

 

Scienze integrate (Chimica)

3

3

 

 

 

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

3

3

 

 

 

Complementi di Matematiche

 

 

1

1

 

Tecnologie Informatica

3

 

 

 

 

Scienze e Tecnologie Applicate

 

3

 

 

 

Gestione del Cantiere e sicurezza dell’ambiente del lavoro

 

 

 

 

2

2

2

Progettazione, Costruzioni e Impianti

 

 

7

6

7

Geopedologia, economia e Estimo

 

 

3

4

4

Topografia

 

 

4

4

4

Laboratorio

 8

17

10

                   Totale ore annue di indirizzo

32

32

32

32

32

 

 

 

 

Thursday the 28th - Joomla Templates. ITET Girolamo Caruso Alcamo - webmaster Munna Enzo Giuseppe