Data Literate: Digital Data Literacy for Education - Data Literate

Stampa

 

logo erasmus

cropped Risorsa 114x

Data Literate: Digital Data Literacy for Education - Data Literate

Erasmus + Strategic Partnership Project

Codice 2020-1-LT01-KA226-SCH-094766

CUP G79J21001550006

Capofila/leader

E10209082 VILNIAUS UNIVERSITETAS Lithuania

Partner coinvolti

1 E10163325 Vilniaus jezuitu gimnazija Lithuania

2 E10209257 INOVA+ - INNOVATION SERVICES, SA Portugal

3 E10074871 Agrupamento de Escolas Sebastião da Gama Portugal

4 E10054490 INSTITUTO DE EDUCACIÓN SECUNDARIA "VILLA DEABARÁN" Spain

5 E10024247 DATANINJA SRLS Italy

6 E10036569 Istituto Tecnico Economico e Tecnologico "Girolamo Caruso" Italy

Titolo del progetto: “Data Literate: Digital Data Literacy for Education” (Data Literate) - è una partnership strategica internazionale per un progetto di istruzione scolastica. Il progetto si terrà in Lituania, Portogallo, Spagna e Italia, in particolare I partner sono: Un'università (VILNIAUS UNIVERSITETAS); una scuola secondaria (Vilniaus jezuitu gimnazija); azienda di promozione di progetti ( INOVA+ ); fornitore di formazione ( Agrupamento de Escolas Sebastião da Gama ); una scuola secondaria ( INSTITUTO DE EDUCACIÓN SECUNDARIA "VILLA DE ABARÁN" ); una società che fornisce programmi di apprendimento nel campo del giornalismo (DATANINJA)

Il progetto ha avuto inizio il 1° aprile 2021; sarà attuato durante 24 mesi e si concluderà a 31 marzo 2023.

Il progetto Data Literate ha un obiettivo ben definito e molto specifico di rendere competenti gli educatori/insegnanti ma anche gli studenti sulla tematica Digital Data Literacy (Con Data Literacy si intende la capacità di identificare, individuare, organizzare, utilizzare e comunicare le informazioni. In altre parole, con questo termine si intende l’alfabetizzazione ai dati, la capacità di interpretarli correttamente e di raccontare un fenomeno attraverso di essi, selezionando in maniera corretta le informazioni più rilevanti), attraverso iniziative di sviluppo professionale continuo e un approccio pratico e collaborativo che consentirà non solo agli insegnanti, ma anche ai dirigenti scolastici e agli studenti di aumentare le proprie competenze digitali, in particolare quelli relativi all'alfabetizzazione dei dati digitali per l'istruzione.

Dovendo passare all'apprendimento a distanza dal giorno alla notte, le scuole hanno affrontato la pandemia come una sfida adattiva e trasformativa per antonomasia che ha evidenziato in precedenza lacune esistenti profondamente radicate. Da un lato, ha mostrato chiaramente l'importanza dell'apprendimento digitale e la necessità di uno sviluppo professionale continuo (CPD) degli insegnanti di alta qualità nelle TIC.

D'altro canto, il COVID19 ha richiamato l'attenzione rinnovata su specifiche competenze digitali, tra cui Digital Data Literacy (DDL).

L'evidenza mostra chiaramente non solo l'importanza dell'alfabetizzazione dei dati nel contesto di una società digitalizzata, ma evidenzia anche la sua rilevanza per l'istruzione. Con il COVID19, “la domanda di competenze digitali crescerà con le competenze richieste (…) compresa (…) l'alfabetizzazione dei dati (…)” (Piano d'azione per l'istruzione digitale).

Con il rapido passaggio della classica lezione frontale in presenza all'apprendimento online, non solo gli insegnanti, ma anche gli studenti e i dirigenti scolastici devono affrontare, filtrare e valutare criticamente le informazioni, per identificare la disinformazione e per gestire il sovraccarico di informazioni. Insegnanti e dirigenti scolastici dovrebbero usare agilmente le informazioni a loro disposizione per supportare l'apprendimento degli studenti. Saper fare comunicare, organizzare le risorse e adattare la pratica alle esigenze degli studenti sono le stesse competenze di cui hanno bisogno gli insegnanti in un normale ambiente di classe ma hanno assunto una nuova urgenza durante il COVID19.

Diventare un esperto di dati è quindi un insieme di abilità che le comunità educative devono acquisire e coltivare sempre di più.

In poche parole, affrontando le esigenze di cui sopra, il progetto Data Literate ha la missione di rendere capaci gli educatori in DDL. Allineati a tale missione, gli obiettivi specifici sono:

  • Aumentare la consapevolezza dell'importanza del DDL in un mondo sempre più digitale.
  • Sviluppare capacità sul DDL applicato a scopi didattici.
  • Per creare un corso CPD sotto l'argomento DDL per educatori.
  • Costruire la preparazione all'educazione digitale (tramite DDL) e quindi mitigare l'impatto di COVID19 nell'istruzione.
  • Assicurarsi che gli insegnanti sappiano come comunicare, organizzare le risorse e adattare la pratica alle esigenze degli studenti, soprattutto in un contesto digitale.
  • Promuovere, supportare e motivare lo sviluppo professionale continuo degli insegnanti di qualità basato sull'uso del DDL per migliorare l'istruzione.
  • Contribuire a un cambiamento culturale presso le istituzioni partecipanti per quanto riguarda gli atteggiamenti verso il DDL e l'apertura.
  • Aumentare in modo significativo le competenze sui dati di insegnanti e studenti e quindi aumentare il loro successo accademico e qualificarli per una carriera di successo adattandosi alle crescenti esigenze per le competenze DDL nei mercati del lavoro sempre più basati sui dati.
  • Rafforzare la capacità dei dirigenti scolastici di approfondire la comprensione dei dati relativi a studenti e scuole.

Tali obiettivi saranno raggiunti attraverso lo sviluppo di 2 principali output:

  • Creazione di un programma di sviluppo delle capacità, compreso un MOOC per insegnanti e CPD dei dirigenti scolastici, supportato da uno schema pilota che coinvolge attivamente gli studenti.
  • Creazione collaborativa di un piano strategico DDL per le scuole, nonché del manuale Data Literate.

Contribuendo attivamente allo sviluppo professionale continuo di alta qualità degli insegnanti nel campo DDL e attraverso un approccio olistico e collaborativo che riunisce le comunità scolastiche, nonché la formazione e esperti di alfabetizzazione ai dati, il progetto non solo affronterà le sfide specifiche dell'istruzione europea acquisite dal COVID19, ma affronterà allo stesso tempo la proposta della Commissione di consolidare gli sforzi in corso e sviluppare ulteriormente lo Spazio europeo dell'istruzione.

Thursday the 16th - Joomla Templates. ITET Girolamo Caruso Alcamo - webmaster Munna Enzo Giuseppe